Ultima modifica: 16 Ottobre 2021
Istituto Comprensivo di Saluzzo > Erasmus + > Erasmus Day: un successo!

Erasmus Day: un successo!

Grande partecipazione alla serata del 14 ottobre.

Giovedì 14 ottobre alle ore 17:30 presso l’Antico Palazzo Comunale di Saluzzo – in contemporanea agli eventi sparsi in tutta Europa degli Erasmsus Days – si è tenuta la serata di chiusura del progetto Erasmus+ “STEREO: Sing in tune over the borders“.

Oltre un centinaio di persone hanno assistito alla presentazione del Cofanetto CD – distribuito gratuitamente ai partecipanti – e visto in anteprima il video finale del progetto, realizzato in collaborazione con Pietro Battisti.

Il progetto, incentrato sulla musica e coordinato dal nostro Istituto, ha portato nell’arco di tre anni un folto gruppo di alunni ed insegnanti a visitare e confrontarsi con le realtà delle due scuole partner di Radowo Male (Polonia) e Montpellier (Francia).

Culmine del progetto è stata la realizzazione di un inno multilingue originale registrato nei tre paesi e masterizzato dalla Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo. L’inno è stato composto e diretto per la parte strumentale da Giulio Gallarate (Coordinatore del Corso Musicale) e per la parte testuale dagli alunni delle diverse scuole sotto il coordinamento di Brunella Pelizza (insegnante di Italiano) e Annarosa Toselli (Insegnante di Musica e Direttrice del Coro della Scuola Rosa Bianca). Gli alunni del nostro corso musicale hanno realizzato la performance strumentale mentre la parte cantata è stata realizzata dai cori delle tre scuole.

Nella serata, presentata da Daniela Fraire (insegnante di Inglese e Coordinatrice del progetto), vi sono stati diversi interventi.

La Direttrice Leda Zocchi ha illustrato la cornice entro cui si è mosso il progetto, l’esperienza pregressa e gli sforzi necessari per attuarlo. l’Assessore all’Istruzione Fiammetta Rosso ha portato i saluti dell’Amministrazione ed inserito il progetto in una cornice “europea” di lungo periodo della realtà saluzzese. Mattia Giusiano (insegnante di Tecnologia) ha illustrato realizzazione e contenuti del booklet e del cofanetto CD.

Infine, nella tavola rotonda coordinata da Anna Chiara Eandi (insegnante e membro del Team Erasmus) alunni, famiglie e docenti hanno raccontato la loro esperienza di scuola e di vita.

Si è trattata della degna chiusura di un progetto denso e ricco di attività, capace di reagire con forza al trauma del Covid e di restituire speranza e voglia di vivere a vecchi e nuovi alunni.

Un grazie sentito non può che andare ad alunni, famiglie e docenti che in tutti questi anni hanno deciso di mettersi in gioco ed aprirsi “over the borders”.